Racconti della rete

Trekking urbano a Bologna
27
ott
Trekking urbano a Bologna

Da giovedì 31 ottobre a sabato 2 novembre, Bologna svela le sue bellezze…al trekking urbano, disciplina che compie 10 anni di vita.

Un modo diverso di visitare la città emiliana, anche nei suoi lati più intimi e inconsueti, come i luoghi dedicati alla cabala, quelli trasformati in set per il cinema, quelli che hanno influenze spagnole, con un erose proposte di itinerari. Ad esempio, i percorsi adatti alle famiglie, sono 3: ‘Una città bestiale’, ‘Il mio viaggio sulla carta’ e ‘La città matematica’, completi di laboratori didattici per i bambini. I più coraggiosi, o meglio, i più sportivi, potranno spingersi alla scoperta del fiume Reno, tra l’arco del Meloncello e Borgo Panigale, mentre i più temerari, intellettualmente, non potranno rinunciare all’itinerario ‘Dal Paradiso all’Inferno e ritorno (con sosta in Purgatorio)’. Come ricordato prima, un’altra delle tematiche dei percorsi organizzati per la tre giorni bolognese di trekking urbano, riguarda il mondo dei sogni per antonomasia: il cinema, che a Bologna, può contare su una rinomata Cineteca, famosa, soprattutto, per il restauro e la conservazione delle pellicole. Numerose le passeggiate in programma, tra cui quella dedicata alle sale cinematografiche cittadine, quelle che c’erano e quelle che ci sono ancora, un modo particolare di mappare la città, oppure quella che segue la via degli aneddoti e la strada delle comparaste celebri. Un itinerario assolutamente inedito è quello dedicato al mondo Lgbt: dalla prima sede di un’associazione gay al primo monumento alle vittime omosessuali del nazifascismo. E, ancora, ‘Bibliotrek: alla scoperta dei tesori culturali di Bologna’, ‘La città medica’, ‘La grandezza del passato alla lente delle nuove tecnologie’, ’1537-1555: gli ebrei a Bologna tra tolleranza e segregazione’, ‘All’ombra dei portici’, ‘Bologna dai belvederi’, ‘Bologna Liberty’, ‘#TrekkingboGB: appunti di viaggio’, itinerario collegato al socialnetwork Instagram, ‘Tra storie e memorie sotterranee’, ’3King – una passeggiata da re’, ‘i segreti del Borgo tra Pignoletto e leggende’, e molti altri itinerari, per soddisfare tutte le esigenze. Per ora si sono iscritte 1.900 persone. cosa aspettate a indossare le vostre scarpe più comode e prenotare la visita che più vi incuriosisce?

Info qui

(Photocredit)