Blog

‘Il sogno di volare’, il nuovo libro di Carlo Lucarelli
22
giu
‘Il sogno di volare’, il nuovo libro di Carlo Lucarelli

Torna in scena l’ispettore dell’Antimafia Grazia Negro, nel nuovo libro di Carlo Lucarelli, uno degli autori emiliani più amati, ‘Il sogno di volare’.

Grazia Nigro era già apparsa in ‘Almost Blue’ e in ‘Un giorno dopo l’altro’. Nel primo, pubblicato nel 1997, diventato un film nel 2000, Grazia Negro indaga su un serial killer con problemi mentali chiamato Iguana. Nel secondo, uscito nel 2000, l’ispettore Nigro segue le tracce di un serial killer professionista, che cambia continuamente identità. Nome in codice: Pit Bull. Nel nuovo romanzo, invece, “un killer si aggira per la città”, racconta lo scrittore al Corriere della Sera. “E’ uno che uccide per rabbia, il sentimento che meglio fotografa il nostro disagio quotidiano. Un’ira cieca, per le ingiustizie, per le cose che non funzionano, che esplode spesso in modo devastante. Un fenomeno non abbastanza studiato, ricordano gli psichiatri. Basta andare su internet e emerge evidente, la rabbia, con sfoghi carichi d’astio, violenti”. La città protagonista della vicenda è, ancora una volta, Bologna. Una città dalle tinte fosche, popolata di feroci criminali, di violenza inaudita. Tutto immaginario di Lucarelli e degli altri scrittori noir bolognesi che disegnano una Bologna metaforica, perché il capoluogo emiliano “si presta particolarmente a essere scenario di quelle storie”, precisa Lucarelli, sempre al Corriere. “Sulle orme della megalopoli diffusa sempre in movimento da Piacenza a Rimini narrata da Tondelli, ci siamo inventati questa metropoli noir. E comunque la nostra città non è più solo un paesone: è al centro d’Italia, ci passa di tutto”. Carlo Lucarelli, classe 1960, ha esordito nel 1990 con il giallo ‘Carta bianca’, noir a sfondo poliziesco, genere per cui è famoso e apprezzato, anche, all’estero. E’ autore di numerosi saggi dedicati alla cronaca nera italiana; ha collaborato alla sceneggiatura del film di Dario Argento ‘Non ho sonno’; ha condotto per più di un decennio la trasmissione televisiva ‘Blu notte’; è autore del n.153 della serie a fumetti ‘Dylan Dog’ di Bonelli editore e della serie a fumetti della Star Comics, ‘Cornelio’, con Mauro Smocovich e Giuseppe Di Bernardo. Per la tv ha sceneggiato le fiction ‘Il commissario De Luca’, tratta da una serie di suoi romanzi, ambientata nell’Italia a cavallo tra Seconda Guerra Mondiale e Ricostruzione, con protagonista l’attore napoletano Alessandro Preziosi e ‘L’ispettore Coliandro’, ambientata nella Bologna del terzo millennio, con protagonista un altro attore napoletano, Giampaolo Morelli. Proprio queste due ‘serie’ sono tra i progetti futuri di Lucarelli: una nuova avventura per De Luca, ambientata all’inizio degli anni ’50 e nuovi episodi televisivi per Coliandro.