Blog

Domenica di corre la 12esima edizione della Unicredit Run Tune Up
12
set
Domenica di corre la 12esima edizione della Unicredit Run Tune Up

Ai blocchi di partenza la dodicesima edizione della ‘Unicredit Run Tune Up’, fiore all’occhiello del podismo bolognese.

La corsa partirà da piazza Maggiore, alle 9.30 di domenica 15 settembre e si snoderà per le vie del centro, per concludersi in piazza Maggiore, dove ad attendere campioni e non ci saranno ben 3.500 porzioni di tagliatelle al ragù, nella miglior tradizione della cucina emiliana. Per l’occasione è stato approntato un piano di blocco totale del traffico. Alla ‘Unicredit Run Tune Up‘ partecipano podisti provenienti da ben 26 nazioni diverse, Australia, Giappone, Usa e Canada, sono i Paesi più gettonati. Al momenti si sono iscritti solo 2.500 sportivi ma l’obiettivo degli organizzatori e di toccare il tetto dei 3.000. In 400, però, hanno optato per la staffetta non competitiva a due, la ‘Mezza & Mezza’, che prevede un percorso totale di 21.097 km. Alla ‘Mezza & Mezza’ pare gareggerà, anche, il patron della Virtus, la squadra di basket bolognese, Renato Villalta, insieme alla figlia. Nonostante sia un ‘maratoneta’ provetto, spesso partecipa alle competizioni, come ad esempio la Stramilano, nella sezione agonistica, alla ‘Mezza & Mezza’ gareggerà, anche, Gianni Morandi. L’ex ragazzo di Mongidoro ha partecipato a 11 edizioni su 12. Un vero record. “Amo la corsa e soprattutto la mia città, per cui sono molto contento di vedere ogni anno più partecipanti”, ha spiegato il cantante alla redazione di Bologna di corriere.it. “Correre in centro vuol dire fare tanti chilometri fra i portici, si potrebbe quasi chiamare mezza maratona dei portici e magari in futuro si potrà fare”. Morandi, infatti, è stato uno dei primi sostenitori di quest’idea, lanciata proprio dall’edizione bolognese del quotidiano,per candidare i 42 km di portici di Bologna a patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Morandi rivela di non essere in formissima con l’allenamento, “perché ho dovuto preparare uno spettacolo, ma ci sarò anche per condividere il messaggio di ‘conCorrere per la legalità’ della Guardia di Finanza. I finanzieri, infatti, gareggeranno alla ‘Unicredit Run Tune Up’ con lo slogan ‘Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva’, articolo 3 della Costituzione Italiana.

(Photocredit)