Blog

Capodanno con Peter Hook
22
nov
Capodanno con Peter Hook

A Bologna si pensa già al capodanno, che sarà targato Peter Hook.

L’ex bassista dei Joy Division, infatti, sarà il dj del San Silvestro sotto le Due Torri. Hook si scatenerà in piazza Maggiore, dalle 22.30, con il suo nuovo live, ‘Dall’alto’, da una consolle, sul balcone di Palazzo del Podestà, vestito a festa, per l’occasione, con un video proiettato sulla propria facciata, dalle 17.30 alle 22.30, dal 27 dicembre al 3 gennaio, realizzato da Loop. Hook si esibirà con una sequenza di pezzi che hanno fatto la storia del rock e della new wave, miscelandoli a quelli indie e dance. Però, si sa, Bologna è una città che ama molto le sue tradizioni, così, a mezzanotte, la musica di Hook, dopo il Brindisi, si fermerà per far bruciare il vecchione, disegnato, per il passaggio dal 2013 al 2014, da TO/LET, famoso, nel capoluogo emiliano, per grandi installazioni sparse per la città. Peter Hook, classe 1956, inglese di Salford, nel Lancashire, nel 1977 fonda i Joy Division, con Bernard Summer, chitarrista e tastierista e Ian Curtis, un cantante e poeta tormentato che mise fine alla vita di questa punk band nel 1980, al culmine del successo, suicidandosi, il giorno prima di partire per la loro prima tournée americana. Con Summer e Stephen Morris, il batterista, Hook, che era il bassista della band, crea i New Order, che ebbero molto successo negli anni ’80, con l’ondata new wave. I New Order si sono sciolti nel 2007.

(Photocredit)